Rudy2's Multilingual Blog

Just another WordPress.com weblog

SERVIZI SEGRETI CONTRO IL CITTADINO ORDINARIO.

leave a comment »

SOLO ALCUNI PASSAGGI ESTRATTI DA “SPECIAL SERVICES AGAINST THE ORDINARY PEOPLE”„ DI VADIM BARANOV E TATIANA BARANOVA (nata SPRYSKOVA),

TRADOTTI DALL’INGLESE DA RUDY ANDRIA.

Servizi segreti contro il cittadino ordinario.
http://www.baranovfamily.org/  ===> IN ENGLISH

Alla fine degli anni 70, quando divenimmo oggetto (io, mia moglie e mio figlio) di una stretta attenzione da parte del KGB/MVD, cominciammo a sospettare di essere stati sottoposti all’applicazione di sostanze che minacciavano la nostra salute.
Il quadro clinico coincideva con quello di sostanze  chimiche somministrate in dosi non-letali.
Questa nostra assunzione poteva essere considerata come estrema se non fosse stata confermata da informative non ufficiali ricevute da pubblici ufficiali del KGB e MVD: il luogotenente colonello Melnik Vadim Nikolaevich e il luogotenente junior del servizio interno Kolbashova (Kolchugina) Natalya Nikolaevna ed altri alla fine degli anni 70 ed all’inizio degli anni 80 riguardo all’uso delle armi chimiche contro le singole persone.
Queste informazioni servirono da stimolo per prolungate attivita’di monitoraggio medico.

La foto su questo monitoraggio per il periodo 1981-1996 ha mostrato che la scala in cui i servizi speciali applicano sostanze che debilitano la salute umana hanno superato le peggioro previsioni.
Questa fotografia e’ in linea con la situazione demografica della federazione russa ( Genocidio della popolazione russa ).
I risultati di queste prolungate osservazioni ci hanno dato la possibilita’ di condurre delle analisi e di fare delle generalizzazioni.
Il materiale presentato in questo articolo e’ basato, prima di tutto, sulla nostra esperienza personale di vittime perseguitate, sulla nostra osservazione e sull’informazione proveniente da altre fonti.
Riguardo ai servizi speciali, la loro attivita’ distruttiva viene considerata da loro stessi come top-secret.
In una societa’ democratica, ovvero una societa’ che appaia tale, la gamma dei metodi tradizionali di pressione sui componenti della societa’ e inevitabilmente ristretta, dando spazio a mezzi clandestini di terrore noti anche come il sistema di persecuzione fuori dalla legge.
Come ne segue da pubblicazioni pubbliche, le armi piu’ potenti di questo sistema, i cosi’ detti mezzi speciali sono stati e continuano ad essere le armi sviluppate dai tempi di Vladimir Lenin, nel noto ufficio speciale, che successivamente si trasformo’ nel supersegreto laboratorio X di tossicologia del professor Mairanovsky, nel laboratorio batteriologico dell’accademico Muromtsev, e cosi’ via….
In seguito le armi ebbero un salto di qualita’ dai moderni seguaci del nuovo livello, essendoci la possibilita’di organizzare il terrore individuale su vasta scala.
………………………. ecc ………………………..

Vadim Baranov, dottore russo in medicina e ricercatore in chimica accusa i servizi segreti di utilizzare clandestinamente “mezzi speciali„ contro civili innocenti, allo scopo di:
-intimidire.
– mettere volontariamente in pericolo la salute di qualcuno.
– modificare il comportamento della gente, a loro insaputa
– uccidere senza lasciare tracce.

Un nuovo processo relativo all’utilizzo clandestino di stupefacenti, di armi biochimiche e di altro tipo da parte dei servizi segreti, cominciò nel 1998 alla Corte Europea dei Diritti Umani a Strasburgo.

Alla fine degli anni 70, eravamo (io, mia moglie e mio figlio) sottoposti all’applicazione di sostanze che causavano la rovina della nostra salute.
– metodo clandestino di terrore individuale conosciuto sotto il nome di “sistema di persecuzione fuori legge„.
– organizzare su vasta scala attivita’ di terrorismo contro i singoli individui.
– deteriorare volontariamente lo stato di salute di qualcuno, allo scopo di modificare il suo comportamento, ridurre l’attività sociale o politica di un concorrente o di un oppositore, volontà di nuocere a persone giudicate indesiderabili.
……………………………………….

“La cattiva salute artificiale„ delle vittime prese di mira si ottiene con l’applicazione di un’ampia gamma di sostanze chimiche o biologiche, di ” mezzi speciali„ che causano il deterioramento della salute mentale o fisica ( o entrambi allo stesso tempo) della vittima.
Tali modi fi fare, in ogni modo, comportano il declino artificiale della qualità della vita, accelerano l’invecchiamento biologico ed accorciano artificialmente la speranza di vita. Per creare “una cattiva salute artificiale„, i servizi segreti utilizzano clandestinamente un’ampia gamma di stupefacenti, di stimolanti del sistema nervoso centrale, degli “psychomimetici”, degli allucinogeni, ecc.…

Queste sostanze permettono di alterare il comportamento di una vittima in molti modi, inducendo stati d’animo di carattere depressivo di grande intensita’, e favorendo tendenze al suicidio, inducendo eccitazione psicomotoria per causare complicazioni e la morte, a seguito di un attacco  cardiovascolare acuto.

In tutti i casi, l’impiego dei “mezzi speciali„ citati precedentemente causa un comportamento anormale nella vittima, cosa che permette ai servizi segreti di isolarla dal resto della società, creando un vuoto sociale attorno ad essa.
Allo scopo di screditare un competitore, un testimone o un oppositore indesiderabile, si usano segretatamente gli stupefacenti disponibili sul mercato .
Questo permette ai servizi segreti, con la collaborazione di medici conniventi, di segnalare ufficialmente la presenza di prodotti stupefacenti nel sangue e l’urina di una vittima, a sua insaputa.
……………………………………………

Gli stessi metodi sono utilizzati “per disumanizzare„ una vittima agli occhi della società, in vista di una futura liquidazione fisica. – “i mezzi speciali„ più utilizzati comprendono veleni di uso militare e diversi prodotti da laboratori speciali .
Ecco alcuni esempi: miscugli d’arsenico, cianidi, derivati della vitamina K per causare grumi di sangue, ampia gamma di agenti incapacitanti per causare il deterioramento dell’attività fisica e mentale, diversi veleni e tossine, ad esempio il ricino.
……………………………………………

Le nuove scoperte in biochimica permettono di pensare ad un’ampia gamma di effetti, fra cui l’impulso sessuale incontrollato.
Questo trasforma la vittima in un obiettivo facile per i ricatti o il discredito.
Agenti biologici che causano un forte odore sgradevole del corpo umano sono anche utilizzati per isolare la vittima.
Inoltre, i progressi nel settore dei bioregolatori permettono di utilizzare tossine prodotte naturalmente dal corpo. Questo offre l’occasione senza precedenti di utilizzare sostanze tossiche che non potrebbero essere individuate nel corpo umano.
In tutti i casi, un’applicazione clandestina di tali sostanze può condurre alla morte, senza lasciare tracce.

– i metodi più utilizzati di trasmissione di “mezzi speciali„ al corpo di una vittima, a sua insaputa, consistono nel : vaporizzare un prodotto sulla sua pelle, utilizzare un aerosol per inalazione, aggiungere corpi estrani ai prodotti alimentari, rivestire le superfici dei muri , gli abiti, i panni, le scarpe, ecc.…
I vaporizzatori possono essere camuffati da micro-capsule ed introdotti negli oggetti di tutti i giorni, tali gli ombrelli, le chiavi, gli accendini ed i telefoni cellulari, cosa che permette di applicare i veleni, le tossine e le armi biologiche sulla pelle o per inalazione.
Le microcapsule possono anche essere sparse sul suolo per liberare tossiine, del veleno o dei prodotti stupefacenti, al passaggio delle prime scarpe che le avrebbero schiacciate. Poiche’  delle sostanze molto tossiche sono utilizzate in quantità poco importanti, una vittima, anche se sa di essere attaccata, è generalmente incapace di individuare il momento dell’attacco.
………………………………………….

Individuare il momento dell’attacco è reso ancora più difficile, quando non c’è nessun contatto tra l’aggressore e la vittima.
Le sostanze sono generalmente utilizzate nei posti affollati, soprattutto i trasporti pubblici (metropolitana, autobus, treno).

……………………………………………………………..

In occasione delle intrusioni nelle abitazioni, in assenza degli occupanti, i “mezzi speciali„ sono applicati sui tappeti, gli abiti, i panni, le scarpe, ecc.…, allo scopo di deteriorare la salute della vittima “che resiste„.
L’applicazione prolungata di queste sostanze causa un avvelenamento cronico con conseguenze irreversibili.
Se è impossibile introdursi nelle abitazioni, le sostanze velenose sono trasmesse da aerosol attraverso il sistema di ventilazione dell’edificio o attraverso un piccolo buco attraverso il tetto o la parete della residenza o mediante altri metodi.
Le combinazioni di veleni utilizzate contro una vittima producono un’immagine clinica che cambia continuamente con una infinità di sintomi che non corrispondono ad alcuna patologia conosciuta , seminando cosi’ la confusione nella mente dei medici, costringendoli ad inviare il paziente presso mutipli specialisti (sindrome dell’origine non identificata).
In altri casi, ciò che del resto vogliono i servizi segreti, la vittima cade tra le mani dei psichiatri, ed è da questo momento che si inizia il tandem “Servizi Segreti-psichiatria„, e la vittima ormai sarà trattata come un malato mentale, con tutte le conseguenze che ne derivano (neutralizzazione di un testimone pericoloso, ecc.…).
In altre circostanze, la persecuzione prolungata conduce alla distruzione della personalità, alla perdita dell’autorità sociale e professionale, quindi alla disumanizzazione della vittima agli occhi della società, prima di un’eventuale liquidazione fisica.
Infine, un metodo molto utilizzato dai servizi segreti è la “liquidation on the move”, cioè, “la liquidazione durante gli spostamenti„, durante le vacanze della vittima, in occasione dei suoi viaggi di affari ed anche durante i fine settimana.
……………………………………………

Descrizione del sistema barbaro di distruzione:

– distruggere il morale della vittima.
– intimidire la vittima.
– rendere impossibile la realizzazione dei suoi progetti, causando artificialmente un cattivo stato di salute.
– “distruggere„ psicologicamente la famiglia della vittima.
– ridurre le attività professionali o personali della vittima.
– Come rappresaglia, deteriorare la sua salute, quando l’intimidazione non funziona.
– screditare, organizzare le condizioni di un processo o una falsa diagnosi psichiatrica, per trattare la vittima come un malato mentale.
– torturare la vittima: privarla di sonno, dargli dolori muscolari e intensi mali di testa, estrando soddisfazione e piacere dalla sofferenza della vittima (sadismo).
– fare di tutto per espellere la vittima da una abitazione, da un territorio o dalla sua patria.

– disumanizzare la vittima prima della liquidazione.
– ed infine, eliminare, uccidere la vittima. Ciò che significherebbe che l’intenzione di uccidere è realizzata, fin dall’inizio, per simulare una morte naturale.

Il sistema giuridico europeo ed americano permette, per la prima volta nella storia, di portare questo problema dinanzi alla giustizia.
Un processo che è cominciato nel 1996 a San Francisco si è concluso con successo, il 3 gennaio 2000.
Nel 1998, un altro processo senza precedenti si è tenuto, sullo stesso argomento, alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, a Strasburgo.
Riteniamo che, da un punto di vista medico e giuridico, qualsiasi tentativo d’applicazione o d’utilizzo di qualsiasi sostanza su una persona, senza il suo consenso, sia un danno alla vita umana e vada contro il diritto alla vita.

Traduzione dall’inglese a cura di Rudy Andria.

https://rudy2.wordpress.com/service-secrets-contre-les-citoyens-ordinaires/ ===> EN FRANCAIS

https://rudy2.wordpress.com/servicios-secretos-contra-los-ciudadanos-ordinarios/ ===> EN ESPAÑOL

Written by rudy2

July 16, 2010 at 19:08

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s